TELME: TELEGESTORE MISURATORI ELETTRICI

TELME: TELEGESTORE MISURATORI ELETTRICI

Il centro R&D di a.p.systems ha concluso la progettazione di TELME, acronimo che sta per telegestore misuratori elettrici; si tratta di un dispositivo machine-to-machine che introduce una rivoluzionaria innovazione nella gestione degli impianti di illuminazione pubblica e servizi di smart city, ossia consentire ad centro di controllo la possibilità di dialogare con altri dispositivi dedicati a particolari funzioni, come il controllo del flusso luminoso o la misurazione dei diversi flussi energetici.

il progetto TELME

TELME è costituito da un potente modulo CPU, che svolge il ruolo di concentratore ed elaboratore dei dati ottenuti dai dispositivi a campo e/o da un centro di controllo, combinato, a seconda delle esigenze di sistema, a moduli accessori che oltre ad aggiungere ulteriori prestazioni al modulo CPU sono altamente specializzati nella loro funzione (modulo di alimentazione, modulo di comunicazione PLC). Tutti i moduli sono installabili in unico contenitore su guida DIN e dalle dimensioni compatibili con gli standard DIN degli apparati di quadro.

TELME può anche essere completato con ulteriori moduli accessori che lo mettono in condizione di potenziare le sue possibilità di comunicazione dati (ad esempio su reti GPRS/UMTS), di misurazione di grandezze elettriche e di intercettazione di allarmi (modulo I/O).

TELME gode di una notevole potenza di calcolo e di immagazzinamento di informazioni anche grazie alla scelta di sfruttare il sistema operativo Linux; garantisce inoltre grandi doti di interoperabilità grazie alla scelta progettuale di sfruttare i protocolli standard (XML, SOAP, REST) per le comunicazioni di alto livello su canali SSL/HTTPS ed il protocollo Meter and More per le comunicazioni dati a basso livello sul PowerLine communication.

TELME sfrutta in modo ampio la comunicazione dati su PLC, cioè utilizza le linee di trasmissione dell'energia elettrica in bassa tensione per la trasmissione di segnali di comunicazione ad alta frequenza. Grazie al protocollo standard aperto Meters and More CLC/TS 50568, TELME è in grado di dialogare con dispositivi diversi operanti con il medesimo standard.

 

l'obiettivo del progetto TELME

TELME è in grado di creare e gestire le comunicazioni dati sulla rete, di coordinare il dialogo tra i dispositivi presenti ed ottenere dagli stessi dati, valori e misurazioni in merito al loro stato di funzionamento, alla loro modalità di servizio, ai loro consumi, ... TELME concentra quindi capacità di comunicazione dati con funzioni di elaborazione e controllo degli stessi e di chi li produce.

Grazie all'impiego di TELME si abilita l'impianto di illuminazione pubblica a comunicare il proprio stato di servizio, ad "obbedire" a modifiche di prestazione finalizzate non solo al potenziamento del servizio ma all'efficientamento dell'uso dell'energia.

 

design

TELME si è evoluto nel suo design dalla sua forma prototipale a modulo unico a quella definitiva che prevede un modulo principale e dei moduli di complemento.

 

telmeprot_1

prototipo fronte

telmeprot_2

 

 telmeprot_3 prototipo retro

 

 

 

definitivo, modulo principale

 telmeCB200-solo

 

 

 

definitivo, moduli accessori    

 telmeAR200telmeCM200

 

definitivo, prodotto completo telmeCB200_completo