A.P.SYSTEMS ottiene il premio “AZIENDA AMICA DEI COMUNI”

A.P.SYSTEMS ottiene il premio “AZIENDA AMICA DEI COMUNI”

Nel corso del convegno dal titolo “Smart City e Senseable City: tecnologie, partecipazione e governance”  tenutosi il 24 novembre 2016 alla Casa dei Comuni ANCI di Milano, a.p.systems è stata insignita del premio “azienda amica dei Comuni”  dal vertice di ANCILAB, Dr. Pietro Maria Sekules.    Ogni anno ANCILAB - società di servizi fondata nel 1999 col nome Ancitel Lombardia da ANCI Lombardia e da Ancitel S.p.A- seleziona un’unica azienda per settore di attività a cui affidare questo premio: quest’anno, nel campo dei sistemi informativi per le pubbliche amministrazioni locali, ha scelto di assegnarlo ad a.p.systems per il suo impegno nel supportare il processo di digitalizzazione dei Comuni italiani e per i lodevoli risultati ottenuti.

 

Ha ritirato il premio il CEO di a.p.systems, Dr. Renzo Bassetto, che ha commentato “è un onore per noi avere questo riconoscimento; da oltre 30 anni ci occupiamo di realizzare progetti di digitalizzazione e forniamo tecnologie informatiche a numerosi Comuni italiani. Con noi molti hanno potuto liberarsi della carta, servire meglio i propri cittadini ed il proprio territorio, sfruttare le tecnologie più moderne per garantire il diritto al digitale di tutti noi, diventare vere e proprie Smart Cities”.

 

Durante i lavori del convegno, a.p.systems è intervenuta per spiegare come sfruttare gli impianti di illuminazione pubblica, non solo per illuminare solo dove serve e quando serve risparmiando costi ed energia, ma anche come rete di comunicazione dati per servizi di smart city.   Con le tecnologie presentate, infatti, il Comune può rendere più efficaci e puntuali i servizi di monitoraggio ai fini della sicurezza e prevenzione (es. prevenzione allagamenti sottopassi o prevenzione caduta lampioni), di ottimizzazione dell’esperienza dell’utenza (es. essere indirizzati al primo parcheggio libero rispetto alla propria posizione e pagare la sosta con il proprio smartphone).   Oggi il Comune può sviluppare e attivare numerosi servizi in ottica smart city sfruttando quanto più possibile è già presente e operativo sul territorio, come l’illuminazione pubblica: questo è davvero molto intelligente sia sul piano degli investimenti che del risparmio ambientale.